A tu per tu con Priscilla Bei …

Priscilla Bei cantautrice romana, dopo la pubblicazione nel 2015 del suo primo ep “Una storia vera”, a distanza di tre anni, nel suo album d’esordio “Facciamo finta che sia andato tutto bene” uscito il 2 febbraio scorso l’artista Romana ci porta in un viaggio biografico dove dimostra di avere grande talento e grande trasformismo vocale, rendendo l’ascolto del disco mai banale, non relegandosi dietro ad un solo genere … davvero un gran bella scoperta.Noi di “Rock and roll here to stay” abbiamo voluto conoscerla meglio chiacchierando con Lei.

Ciao Priscilla, ti ringrazio di aver accettato l’invito a questa chiacchierata informale. Prima di parlare del tuo album d’esordio, vuoi farti conoscere dai nostri lettori?

Ciao e grazie a voi per esservi incuriositi del mio lavoro.

Io sono una neo trentunenne curiosa della vita, mamma di due bambini e oltre a scrivere canzoni, mi occupo di educazione musicale nella scuola e di vocalità in generale.

Sono nata sotto il segno più vecchio dello zodiaco ma l’ascendente è nel segno più giovane: la contraddizione spesso mi caratterizza, ma sto imparando a conviverci con ironia.

Come nasce il talento di Priscilla Bei? 

Del mio presunto “talento” non saprei parlare, ma posso dire che la passione per l’espressione creativa nasce insieme a me. Ho sempre cercato, pasticciando con i mezzi che avevo a disposizione, di interpretare le emozioni e le realtà che mi circondavano. Nello specifico ho iniziato ad appassionarmi alla musica da adolescente, studiando canto e spizzicando qua e là rudimenti di altri strumenti musicali, ovviamente con risultati discutibili. La scrittura poi, è stata una naturale conseguenza.

Chi si approccia per la prima volta all’ascolto del tuo lavoro cosa deve aspettarsi? 

Chi si avvicina alla mia musica potrebbe aspettarsi qualsiasi cosa, non mi piace pensarmi incastrata in un genere musicale e infatti la varietà e i contrasti caratterizzano questo disco.Concedetemi un’immagine: se fosse un gelato sarebbe un cono cioccolato e limone

Il tuo singolo “Keplero” mi ha riportato alla mente una grande artista “Ani Di Franco”, tu hai degli artisti da cui trai ispirazione?

Paradossalmente Ani di Franco non è tra i miei ascolti ispiratori, seppur lo vivo come un grande complimento.Piuttosto mi sono cibata di tanto cantautorato italiano più o meno moderno, ma anche di jazz, pop e produzioni internazionali dove la ricerca sonora è caratterizzante.

Quanto di biografico c’è nei tuoi testi? 

Mio malgrado c’è molto di autobiografico nei brani che scrivo e questo, seppur liberatorio, a volte rischia di essere compromettente o nei casi peggiori, di lasciarmi a secco di ispirazione. Ammetto anche che l’arte della scrittura è una disciplina che deve continuamente rinnovarsi e perfezionarsi, quindi mi auguro di continuare a cercare strade e parole nuove.

Nel 2009 hai partecipato ad Xfactor ritieni che abbia giovato al tuo percorso artistico?

Grazie di avermi ricordato l’esperienza ad X Factor… io l’avevo rimossa. È stata, a dire il vero,un’esperienza piccolissima e marginale che ha avuto il solo effetto di chiarirmi le dinamiche di un contesto lavorativo che non conoscevo. Comunque utile professionalmente e umanamente.

Il 1 marzo ci sarà il release party, una serata dedicata a te al tuo album, hai già delle date live da segnalare ai nostri lettori?

Sto preparando questo concerto con entusiasmo e impazienza, ed è inutile dire che vi aspetto tutti al Wishlist a Roma il 1 Marzo, altre date sono in via di definizione. Presto news!

Qual è il brano che più ti rappresenta nell’album?

Ci sono brani molto diversi tra loro nell’album ed effettivamente non riuscirei a fare a meno di nessuna di queste sfumature per raccontarmi… ops, ho dato un indizio…

Cosa sogni per il tuo futuro artistico? 

Non sono una brava sognatrice ma spero di avere la possibilità di continuare a portare in giro la mia musica. Questo è il mio attuale obbiettivo.

Un grosso in bocca al lupo 

crepi!!!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: