Il nostro addio ad Alessandro Alessandroni, l’inconfondibile fischio del western italiano

Aveva reso immortali le colonne sonore scritte da Ennio Morricone per i capolavori spaghetti western di Sergio Leone “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più” e “Il buono, il brutto, il cattivo”; aveva collaborato di recente anche con numerosi artisti e produttori come Danger Mouse per “Rome”, il cantante Jovanotti e tanti altri. Stiamo parlando di Alessandro Alessandroni, compositore, autore e polistrumentista che ieri 26 marzo, ci ha lasciato all’età di 92 anni.

Diplomato al conservatorio di Roma, Alessandroni iniziò a lavorare dapprima presso la casa di produzione cinamatografica Fonolux, dove incontrò Nino Rota. Nel 1967 fu titolare di una carriera da solista con il 45 giri (registrato coi Cantori Moderni) “Ero l’attendente del kaiser”. Ha collaborato con Piero Umiliani per la celeberrima “Mah-nà mah-nà”. E’ stato molto apprezzato dalle  dalle giovani generazioni arrivando a collaborare in tempi recenti con Baustelle (nel 2008, per “Spaghetti western”, brano dell’album “Amen”) e, un anno dopo, Guano Padano (per la canzone “Bull Buster”). L’artista, che da anni viveva tra l’Italia e la Namibia, dove è scomparso; aveva preso parte anche alle session di registrazione di “Quando sarò vecchio”, brano di Jovanotti inserito nell’album “Ora” del 2011. Noi di Rockandrollheretostay lo ricordiamo così:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: