Pet sounds … un album dove Dio surfeggia.

Spesso i capolavori nella storia della musica sono nati per caso, mentre in questi anni abbiamo imparato che se entri in studio con progetti ambiziosi, magari a ribadire quanto di buono già fatto il risultato non sarà soddisfacente, addirittura un fallimento. Pet Sounds è un eccezione. Brian Wilson aveva in mente qualcosa di unico leggendario e alla fine ha avuto ragione. Il disco potrebbe essere definito con un solo aggettivo: eccentrico. Non si era mai sentito qualcosa di simile, e forse dopo 51 anni ci sono stati gruppi che hanno preso spunto da questa pietra miliare ma non sono mai riusciti ad avvicinarsi al lavoro della band statunitense. Pet sound fu il passaggio dal rock and roll al rock psichedelico.La band è passata in pochi anni da hit come “Barbara Ann” dove spensieratezza e rock n’ roll erano le caratteristiche   predominanti, a poesie musicate da suoni futuristici. All’epoca la band non fu contenta dell’album e riversò le proprie energie in “Smile” altro album culto che il 6 maggio ha compiuto 50 anni, eppure Pet Sounds indiscutibilmente grande, la visione unica di Brian Wilson di cosa debba essere il post vita.Un posto in cui Dio surfeggia …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: