Mezzogiorno di fuoco o alba dei morti viventi ?

Mezzogiorno di fuoco o Alba dei morti viventi ?, come definire lo scontro mediatico avuto tra Manuel Agnelli leader della storica rock band milanese gli Afterhours e Tommaso Paradiso cantante dei The Giornalisti ed esponente dell’Indie in Italia. Manuel Agnelli è stato sempre un personaggio riservato, poco avezzo alle interviste al dialogo con il pubblico. Il cantante milanese ha sempre parlato attraverso la sua musica, con 30 anni di carriera alle spalle fatta di grandi collaborazioni, di grandi album, di tour in giro per il mondo. La sua mediaticità è cambiata nel momento in cui ha annunciato lo scorso anno la sua partecipazione come giudice ad Xfactor. Manuel dall’inizio della sua avventura al più importante talent show del mondo ha iniziato non solo a giudicare i ragazzi come giudice, ma ha esternato giudizi nei confronti del panorama musicale italiano senza peli sulla lingua, vere e proprie saette che ha volte hanno destato grande perplessità. Ad esempio a gennaio scorso, alla vigilia del festival di Sanremo Manuel Agnelli rilasciava la seguente dichiarazione:È la rappresentazione di un’Italia che non ci piace e di un modo di fare spettacolo che svilisce qualsiasi tentativo di commistione con il mondo culturale. Il niente”. – commenta Agnelli – “Sanremo, come l’Italia, non si cambia. Bisognerebbe fare una rivoluzione ma sarebbe destabilizzante per tutti. Cambiarlo sarebbe inaccettabile per i farisei della cultura che dal Festival continuano a essere rassicurati sulla loro intelligenza”.Qualche giorno dopo era sul palco del dopo festival, a reinterpretare America di Simon and Garfunkel, non un grande esempio di coerenza. Anche la stessa partecipazione come giudice ad Xfactor, ha suscitato grande clamore, in quanto qualche tempo prima aveva dichiarato parlando di talent : “Nel lungo periodo produrranno il suicidio dell’industria musicale. Finiranno come altri escamotage del passato, che all’inizio sembravano un grosso guadagno e poi porteranno velocemente alla miseria culturale. Un po’ come il digitale. La televisione avrebbe invece le potenzialità mediatiche per contribuire a formare e diffondere un messaggio diverso”.  L’ultima polemica del rocker italiano è legata al genere che attualmente in Italia è il più ascoltato tra i giovani, l’Indie.  Agnelli a tal riguardo si esprime così: “Non è indie, è musica leggera italiana camuffata da indie solo perché non è prodotta da una major. Quella roba lì, però, non è indie nei contenuti, non è indie nell’attitudine. Ed è un vero peccato che in Italia funzioni così.” “la musica italiana finto “indie” che gira adesso è praticamente il peggior Venditti. Anzi, è il peggior Venditti fatto male perché lo fa gente che non sa cantare e non sa suonare“. La dichiarazione cruda ma allo stesso tempo sincera, ha scaturito grandi polemiche e la risposta è arrivata qualche ora fa da Tommaso Paradiso cantante della band The giornalisti che ha risposto: “Il peggio del peggio di Venditti è comunque meglio del miglior Agnelli”. D’altro canto l’artista romano ha spiazzato anche lui gli amanti del genere Indie, partecipando ad un altro talent italiano Amici, collaborando con Fabri Fibra che Indie non lo è di certo, il tutto certamente per avere visibilità ma legando il proprio nome ad ambiti populisti e commerciali. A mio parere per quanto riguarda Manuel Agnelli parliamo di un grande personaggio che ha dato un grande contributo alla musica italiana e spero che continui a farlo, magari lasciando più spazio alla concretezza che alle parole, così come ha fatto fino allo scorso anno. Per quanto riguarda Tommaso Paradiso dovrebbe cercare ancora la sua strada, in quanto dopo l’album del 2014 Fuori campo la band romana sembrava aver intrapreso un grande cammino, era stata riempita di elogi da critica e pubblico, ma la riconferma nella musica è d’obbligo altrimenti si rischia di finire nel dimenticatoio e essere etichettati come meteora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: