Pistoia blues 2018, ci siamo …

Pistoia Blues Festival arriva alla 39esima edizione confermandosi come uno dei Festival italiani più longevi e prestigiosi d’Italia con un programma concentrato di tre giornate ufficiali (dal 13 al 15 luglio con James Blunt, Steve Hackett dei Genesis , Mark Lanegan, Supersonic Blues Machine e Billy Gibbons degli ZZ Top), i concerti del ciclo “Road To Pistoia Blues” (chiusura il 4 luglio con Graham Nash al Teatro Manzoni) e l’anteprima spettacolare del Festival in Piazza Duomo con Alanis Morissette (il 10 luglio). Diverse serate ufficiali con un focus nella notte tra il 14 e 15 luglio quando l’intera città si animerà con le attività collaterali con musica in diverse piazze, mercatino, DJ set per una nuova edizione della “notte bianca”.

Con Graham Nash mercoledì 4 luglio al Teatro Manzoni si chiude “Road To Pistoia Blues”, ciclo di appuntamenti che vedrà partecipare anche Dente con Guido Catalano il 30 giugno al TeatroBolognini. Nash è un cantautore e chitarrista inglese leggenda del rock/blues americano con numerosi successi raggiunti nell’ultimo mezzo secolo, prima con gli Hollies e poi con David Crosby  Stephen Stills (il trio CSN, uno dei più apprezzati gruppi del panorama rock mondiale). 

Martedì10 luglio c’è attesa per l’anteprima del Festival: sarà Alanis Morissette a calcare per la prima volta il palco di Piazza Duomo per  quello che sarà un suo grande ritorno dal vivo in Italia a sei anni di distanza dal suo ultimo concerto. Divenuta celebre nel mondo con il suo bestseller “Jagged Little Pill” dove erano inclusi singoli come “Ironic”, “All I Really Want”, You Oughta Know”, “Hand In My Pocket”, in carriera Alanis ha pubblicato 8 album di inediti con cui ha vinto 14 Canadian Juno Awards, 7 Grammy (e ottenuto ulteriori 14 nomination), ha ricevuto 1 candidatura ai Golden Globe e venduto oltre 60 milioni di dischi.

La 39esima edizione del Festival sarà ufficialmente concentrata nei giorni 13-14 e 15 luglio dove, oltre ai grandi artisti sul palco di Piazza Duomo, tutta la città tornerà a respirare lo spirito del Blues con il mercatino storico ed una serie di attività collaterali. 

Venerdì 13 luglio il cantautore britannico James Blunt torna in Italia con il suo “The Afterlove Tour” forte del consenso mondiale del suo quinto lavoro in studio che lo ha portato a raggiungere complessivamente oltre 30 milioni di dischi venduti tra album e singoli, accumulando più di 625 milioni di view su YouTube e oltre 680 milioni di streams nelle piattaforme digitali.

Un pezzo di storia del rock mondiale, un concerto che potrebbe diventare leggenda quello di sabato 14 luglio 2018 alla 39esima edizione del Pistoia Blues Festival quando, nell’imponente cornice medioevale di Piazza Duomo, salirà sul palco Steve Hackett, l’indimenticabile chitarrista dei Genesis, per un nuovo show intitolato “Genesis Revisited, Solo Gems & Guitar” a ripercorrere i brani da lui co-scritti insieme a Peter GabrielTony BanksPhil Collins e Mike Rutherfod negli album capolavoro  della celebre band britannica, oltre a gemme della sua produzione solista. Per l’artista, entrato nella prestigiosa “Rock & Roll Hall of Fame” nel 2010,  sarà la prima volta al Pistoia Blues Festival. In apertura la band lucchese dei Predarubia che presenteranno il loro album “Somewhere Boulevard”.

Particolarmente ricca la serata del 15 Luglio dove si  esibiranno diversi protagonisti della musica internazionale: sarà la Mark Lanegan Band sul palco di Piazza Duomo a precedere i Supersonic Blues Machine con Billy F. Gibbons degli ZZ Top, un’abbinata unica che rende la data del Festival indimenticabile. L’ex voce di Screaming Tree e Queens of the Stone Age dividerà la serata di domenica con il suo intero show in promozione all’ultimo suo album “Gargoyle” (inizio ore 21:00) salvo poi lasciare il palco ai Supersonic Blues Machine con superospite d’eccezione come Billy Gibbons, cantante e chitarrista degli ZZ Top. Arricchiscono la serata i Casablanca, rock stoner band italiana nata dalle ceneri dei Deasonika e guidati dal frontman e produttore musicale Max Zanotti.

CLINICS – Si rinnovano quest’anno le Pistoia Blues Clinics, attività didattica finalizzata a trasmettere ai giovani musicisti e a tutti gli appassionati la formazione musicale legata al genere blues. Quest’anno si svilupperanno i corsi con docenti d’eccezione come Delores Scott da Chicago, Dario Lombardo, Andrea Scagliarini, Pippo Matino.

PISTOIA BLUES NEXT GENERATION – In prossimità del Festival sarà pubblicato anche il quarto volume della Compilation Pistoia Blues Next Generation vol.4 che racchiude i migliori progetti iscritti al contest Obiettivo BluesIn (i cui tre vincitori saliranno sul main stage del Festival), alcuni artisti del cartellone e diversi nomi come Arianna Antinori, More & Bronski, Ridillo feat. RonnieJones, Predarubia.

Tutti i biglietti dei concerti sono già disponibili nei circuiti tradizionali ticketmaster.it ticketone.itboxol.it a prezzi variabili a partire da 25€ +dp. Tutte le informazioni sul sito del Festival www.pistoiablues.com e le news sulla pagina facebook ufficiale facebook.com/pistoiablues , Twitter e Instagram. Concerti in programma nel cartellone del Pistoia Blues:

30/06/18 – DENTE + Guido Catalano (Road To Pistoia) – Teatro Bolognini

04/07/18 – GRAHAM NASH (Road To Pistoia) – Teatro Manzoni

10/07/18 – ALANIS MORISSETTE (Anteprima)

13/07/18 – JAMES BLUNT

14/07/18 – STEVE HACKETT (Genesis) + Predarubia

15/07/18 – Mark Lanegan + Supersonic Blues Machine feat. Billy Gibbons (ZZ Top) + Casablanca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: